Archivio news

Cometa di San Patrizio: dove ammirarla nell'Oasi Zegna

Dal primo aprile è comparsa nella volta celeste la splendida 'cometa di San Patrizio' dalla coda verde che promette di dare spettacolo.

Il nome richiama appunto la sua apparizione a ridosso della tipica festa irlandese.

L'occasione per osservarla nel 2017 è per noi irripetibile, poiché il prossimo passaggio così ravvicinato alla Terra lo si avrà solo nel 2088.

In questi giorni la sua magnitudine sta aumentando sempre di più per poi raggiungere il perielio, la distanza minima dal sole, il 12 aprile prossimo. E’ quindi possibile ammirarla con un buon telescopio o un binocolo.

La si può anche fotografare. Basta procurarsi un treppiede e puntate l'obiettivo verso l'Orsa Maggiore.

Tre punti panoramici nell'Oasi Zegna dove poterla ammirare e magari cogliere l'occasione per degustare gustose ricette primaverili e i prodotti tipici del territorio sono:

ALLA BRUGHIERA

A soli 2 km da Trivero, in una zona circondata da pascoli e boschi, sorge il Santuario Nostra Signora della Brughiera dal quale si può ammirare uno spettacolare panorama della Pianura Padana. A monte del Santuario La Cascina il Faggio offre un suggestivo connubio tra ospitalità tipica, natura, relax e spiritualità (tel. 015 756613).

A BIELMONTE

Si affaccia sulla Pianura Padana e regala alla vista scenari da incorniciare. Un piccolo paradiso ad un passo dalla città. Luoghi di osservazione privilegiati sono sicuramente le stanze e la terrazza dell’Albergo Bucaneve che da quest’anno ospita anche una vasca idromassaggio in legno per momenti di puro relax. All’interno il Ristorante propone ottime ricette e piatti del territorio con un'attenzione particolare ai prodotti di stagione (tel 015.744184 www.bucaneve.eu).

Un altro luogo simbolo dell’Oasi Zegna è il Bocchetto Sessera con un ampio piazzale panoramico dal quale partono alcuni facile sentieri per ammirare gli splendidi panorami sulla Valsessera e sul Monte Rosa e la Locanda del Boccchetto Sessera dove è possibile pernottare e degustare oltre ai tipici taglieri di salumi e formaggi anche la “polenta moia” preparata con il formaggio maccagno e la panna o la selvaggina preparata secondo le antiche ricette della tradizione (tel.015 744115 www.bocchettosessera.it).