Archivio news

Un weekend con visite esclusive e laboratori d'artista per bambini

Tante cose da vedere e solamente due giorni a disposizione, come si fa a scegliere?

Il prossimo fine settimana sabato 25 e domenica 26 marzo tornano le GIORNATE FAI DI PRIMAVERA e con loro la voglia di visitare quanti più beni possibili degli oltre 1000 siti aperti in Italia.

Tra questi anche una full immersion nel mondo Zegna a Trivero, con itinerari inediti differenti tra il sabato e la domenica e nuovi laboratori d'artista per i piccolo visitatori. 

Quest’anno, in occasione dei 25 anni delle Giornate FAI di Primavera Fondazione Zegna o Oasi Zegna propongono in esclusiva una visita guidata ai LUOGHI NASCOSTI DI ERMENEGILDO ZEGNA (domenica) un percorso tra arte, architettura e natura. Ci sono ancora dei posti disponibili, affrettatevi a prenotare (l’accesso è gratuito): tel.015.7591463

Potrete ammirare la sala quadri impreziosita dai dipinti di Ettore Olivero Pistoletto “L’Arte della Lana nel Medioevo", il cinema privato di Ermenegildo Zegna realizzato da Otto Maraini, dove verrà proiettato il documentario “Dalla Lana al Tessuto”, Istituto Luce, 1939 e ancora il giardino progettato da Otto Maraini e Pietro Porcinai dove scoprire figure, disegni, statue, simboli di una vita privata.

Come sempre un’attenzione particolare è riservata ai più piccoli che a Casa Zegna sono sempre i benvenuti! Nella giornata di sabato -  mentre i genitori possono dedicarsi alla visita libera o guidata di Casa Zegna, ai suoi archivi e e alle sue mostre e alle installazioni del progetto di arte contemporanea  ALL’APERTO che a Trivero ha portato artisti di calibro internazionale - con orario continuativo dalle 10,00 alle 18,00  ai più piccoli viene proposto un simpatico laboratorio didattico dal titolo  “Un posto che mi piace” con l'artista Laura Pugno che inviterà a creare  il proprio spazio preferito usando fili colorati, immagini e colori! La prenotazione è obbligatoria (accesso gratuito): tel.015.7591463

Online il programma completo delle due giornate per non perdervi nulla di questo eccezionale primo fine settimana di primavera.