Il sistema di informazione e comunicazione dell’Oasi Zegna, parco naturale di 100 km2 situato nelle Alpi Biellesi in Piemonte, guida l’esperienza del visitatore, al quale è dedicato un vero e proprio ambiente comunicante.

 

Uno speciale allestimento integrato di pannelli informativi, realizzati sotto la supervisione del Comitato Scientifico dell’Oasi Zegna e del Museo di Storia Naturale di Milano, offre una panoramica scientifico/divulgativa sulle rilevanze del territorio, siano esse relative a fauna, flora, geologia e storia.

 

Il Progetto Oasi Zegna è basato su un decalogo redatto da un team di esperti e coordinato dal Comitato Scientifico:

 

  1. progettare un’iniziativa di valorizzazione territoriale per la creazione di un ambiente comunicante che promuove il dialogo tra uomo e natura
  2. recuperare il dialogo tra industria, ambiente e realtà locale intrapreso da Ermenegildo Zegna, approfondendone i concetti più innovativi
  3. diffondere l’immagine di impresa illuminata capace di individuare i bisogni e di realizzare progetti per il loro appagamento
  4. soddisfare i nuovi bisogni collettivi collegati all’istanza generale di una migliore qualità della vita
  5. intervenire in maniera volontaria a favore della tutela del territorio, del ripristino dell’equilibrio degli eco-sistemi e della fruibilità delle risorse naturali
  6. trasmettere un modus vivendi, sintesi di valori antichi quanto l’uomo, ma di alta modernità quali la cultura ambientale e la conoscenza delle interrelazione tra eco-sistemi
  7. codificare le caratteristiche del territorio dell’Oasi Zegna da un punto di vista faunistico, floristico, mineralogico e antropico
  8. promuovere iniziative scientifiche, culturali e di educazione ambientale, strettamente connesse all’eco-sistema nel quale l’area è inserita
  9. favorire l’attività didattica attraverso la creazione di un sistema di comunicazione che promuova le finalità dell’Oasi Zegna
  10. sviluppare le infrastrutture per la fruibilità del territorio compatibilmente ai principi qui sanciti.